06 Interdizione dai pubblici uffici (playlist)

  1. Gentleman – Psy
  2. Queste Ossa – Drupi
  3. Can’t Live With The World – Laura Mvula
  4. As I Lay Me Down – Sophie B. Hawkins
  5. Blurred Lines – Robin Thicke, T.I., Pharrell Williams
  6. Recover – Chvrches
  7. Until You Come Back To Me – Aretha Franklin
  8. Skinny Love – Birdy
  9. One Too Many Mornings – Bob Dylan
Dopo più di un mese, l’ultima playlist risale al 28 aprile, eccoci con la nuova. Siamo alla numero 6 dal titolo “Interdizione dai Pubblici Uffici”. Questa uscita la potete ascoltare quasi tutti i brani (manca solo Drupi) anche con una playlist video di youtube (Pharrell Williams che suona il basso in Blurred Lines vale da solo tutta la playlist). Ho scelto 9 brani che mi hanno accompagnato in questi ultimi tempi. Si parte con Psy con il suo nuovo brano / video. Poi Drupi, uno dei più grandi artisti italiani, che ha scritto e cantato davvero bene questo blues nella nostra lingua (cosa davvero rara). Poi la scoperta di Laura Mvula e il suo Can’t Live With The World; è stato complicato trovare un solo brano dal suo Sing To The Moon, che vi consiglio caldamente. Sophie B. Hawkins è stata protagonista di una puntata dei Community e quindi non potevo dimenticarla. Pharrell Williams pare avere sempre un posto nelle mie playlist per donare un tocco funky. Con Recover ci sono i Chvrches che ho trovato su Spin (i migliori 5 nuovi artisti di marzo). Poi Aretha Franklin che trova posto grazie ad un suggerimento dell’amico Massi (su youtube ho caricato la versione cantata dal vivo con Stevie Wonder, quella che lui preferisce). Poi arriva la giovanissima Birdy che ci ha accompagnato verso un mercatino. Infine, Bob Dylan per ricordare il libro su Steve Jobs che ho terminato di leggere proprio in questo periodo (e del quale ho parlato qualche giorno fa). Buon ascolto.

La copertina di The Italian Jam è di Veci

Veronica Carratello aka Veci è l’autrice della copertina che vedete in diversi esempi di The Italian Jam. Ci siamo incontrati a Cartoomics di Milano a febbraio, dove presentava il suo fumetto comico Fat Bottomed Girls (FBG): “Le protagoniste sono 3 simpatiche vecchiette che ritornano a essere groupies dopo tanto tempo”

Veci arriva dalla scuola d’arte di Novara e si è diplomata alla Scuola Internazionale di Comics di Torino. Nel suo curriculum ci sono già diversi lavori, quasi tutto ciò che fa lo trovate sul suo sito http://vecicomix.blogspot.it/ oppure su http://veci.deviantart.com/ oppure chiedete direttamente a lei.

 Ho chiesto con qualche timidezza a Veci se volesse lavorare alla copertina di The Italian Jam e lei (a differenza di altri suoi colleghi) quando ha saputo che la mia è un’autoproduzione, fatta in casa come i tortellini della nonna, si è messa a disposizione, ha elencato le sue richieste e ha capito le mie necessità. E poi si è messa al lavoro.
Veci è molto brava perché sa disegnare (basta guardare i suoi lavori) e ama la musica (FBG è pieno di riferimenti sonori) ed è fortemente ironica. Nel fumetto c’è persino un suo cameo, un personaggio che frequenta i concerti ma che non riesce proprio a goderseli.

Questo è il suo lavoro che con orgoglio sto utilizzando ovunque e che porterò in giro per molto tempo. Nel frattempo ho in mente altre cose per lei, ma le svelerò al momento giusto.