Prince: love4oneanother.com

parlando ancora di prince, mi tornano alla memoria alcuni fatti della mia vita – anche ironici, per dire. quando a metà degli anni 90 prince ha utilizzato pesantemente internet per avere un contatto diretto con i propri fan, io ero tra questi. e fu così che, volente o nolente, iniziai a parlare/capire l’inglese. ogni giorno un pezzo di più, anche solo per capire i suoi testi, ma per comprendere il verbo. probabilmente quello è stato il periodo di prince che ho sentito più mio. non seguivo la sua musica ai tempi di purple rain o sign o’ the times, ma negli 90 la sua musica aveva invaso la mia “cameretta”. e così, ogni passo, ogni nota, ogni ansimare di prince sul sito www.love4oneanother.com veniva tradotto da me in italiano. non ho mai capito bene la storia di quel sito, ma pare che le sue attività iniziarono nel 1998 (all’indomani del triplo cd emancipation) così come riporta archive.org. la prima pagina, sempre secondo archive.org, riportava questa frase:

welcome 2 the playground of the new power generation: the definitive place of gathering 4 all who love life, love God, lovesexy… a place where music, poetry and positive vibes can be shared freely without fear of retribution and every page offers a new awakening… a collective conscience of unity, love and truth so great every human will want 2 join This site is the bginning of a webwide effort 2 change the vibration of the world… love 4 one another, the ticket… life, the ride… dig if u will a venture inside

(benvenuto nel parco giochi della nuova generazione al potere, il posto definitivo dove trovare tutti quelli che amano la vita, amano dio e amano sexy… un luogo dove la musica, la poesia e le vibrazioni positive possono essere condivise liberamente senza sensi di colpa e dove ogni pagina offre un nuovo risveglio… una coscienza collettiva di unità, amore e verità così grande che ogni essere umano vorrà partecipare. questo sito è l’inizio di un ampio impegno sul web di cambiare la vibrazione del mondo… amare il prossimo, il biglietto… la vita, il viaggio… se ti va, segui l’avventura contenuta)

e così fu; io presi alla lettera le sue parole. fu un bellissimo viaggio quello di prince e di love4oneanother. un sito dove prince, finalmente, apriva la propria casa e le sue idee. sembrava possibile avere un contatto diretto con lui (e forse fu proprio grazie a questo sito che conobbe…).