24 febbraio 2018: musica

un po’ di musica che *in pratica* per caso è passata da queste parti:

ieri sera concerto in diretta dalla Svizzera italiana di Michel Portal clarinetti, sax soprano, Vincent Peirani fisarmonica e Emile Parisien sassofoni(via Rete Due RSI) per la rassegna di  concerti pubblici alla radio intitolata “Tra jazz e nuove musiche”. tempo passato a godere di musicisti che divertono e si divertono. molto bella. seguirà il 12 maggio Chick Corea a Chiasso.

Samantha Harvey – Please (via Spotify): Miley Cirus stile, impasto vocale basso, con accenni Beyoncé. Bella voce. La canzone un po’ annoia

The Aces – Stuck (via billboard and spotify): interessante riff (chitarra?), belle armonie e il mix. l’ho inserita nella prossima playlist.

Ramz – Power (via spotify): ritmica traballante, e voce roca classica da rapper. non mi piace

Three Days Grace – I’m an outsider (via youtube): chitarre distorte e voce incazzata. molto già sentita. potrebbe ispirare qualcosa?

Janella Monáe – Django Jane (via youtube): rap, parlato. wow. sembra breve ma non lo è. mi piace e finisco per ascoltare anche…

Janella Monáe –Make Me Feel (via youtube): ritmica scarna, sembrano suoni fatti con la bocca. armonie mi ricordano kiss. molto bella. video HOT. l’ho inserita nella prossima playlist.

Drake – God’s plan (via youtube): canzone che serve al filmato dove Drake gira a fare il ricco e famoso che regala e dona soldi in giro per gli USA. un po’ moralista, ma carino. mi aspetto che un jova copierà presto l’idea.

Khalid & Normani – Love Lies (via youtube): ennesima ballata quasi rap. ritmica schiocco di dita (snap) sentito già milioni di volte… bella voce lei e melodia non male.

Bon Iver – Flume (Live on 89.3 The Current) (via youtube): Bon Iver fa sempre la sua parte. bravo. mi piace.

8 Saturnalia (Playlist)


Venite a festeggiare Saturnali. Non fatevi attrarre dal consumismo. Disperdete i vostri avere alla fermata del tram e lasciate che il vostro corpo brilli alla luce della musica di Pharrell Williams (Happy), danzate con Justin Timberlake per tutta la notte. Che la voce angelica di Lorde (gran bel disco il suo!), la dolce novità dei Tinavie o di Josephine rimescoli la vostra anima. Incrociate le braccia ascoltando Asgeir. Chiudete gli occhi muovendo i menischi al ritmo di dei Redrum Alone. Che le lacrime di Miley non scorrano invane! E che le urla di Katy Perry vi rendano degli animali liberi. Sapete che Prince ha lavorato con Janelle Monàe? o che i Goldfrapp hanno dedicato un brano a me? Ora tocca a me. Oppure chiediamo alla prima bitch che passa di qui.

Ricordate: Ci son più cose in cielo e in terra, Orazio, che non sogni la tua filosofia.

E comunque, se avete Spotify, potete ascoltare i brani qui.